La società Italiana Valori di Riferimento (S.I.V.R.) è stata fondata nel 1993 con l'obiettivo di svolgere attività culturali e scientifiche finalizzate all'acquisizione, all'apprendimento e alla diffusione delle conoscenze sui valori di riferimento degli inquinanti ambientali e occupazionali.

 

Le finalità della S.I.V.R. sono quelle di:

  • elaborare indicazioni e linee guida scientifiche e tecnico-applicative,
  • predisporre materiali e programmi per la promozione e standardizzazione della qualità analitica,
  • produrre valori di riferimento di elementi, composti e loro metaboliti,
  • diffondere i risultati conseguiti anche mediante proprie pubblicazioni.

 

Nell'ambito di queste finalità l'interesse della S.I.V.R. è indirizzato:

  • alle basi teoriche dei valori di riferimento in matrici biologiche e ambientali,
  • ai fattori preanalitici ed analitici in grado di condizionare i valori di riferimento,
  • alle tecniche analitiche routinarie e non convenzionali utili alla determinazione dei diversi elementi, composti, metaboliti,
  • ai fattori di variabilità biologica,
  • ai criteri di elaborazione statistica dei dati.

 

In accordo con l'art. 1 dello Statuto, la Società ha lo scopo di divulgare proposte ed esperienze, nazionali ed internazionali, di organizzare convegni scientifici, corsi di formazione ed aggiornamento periodico nazionali e internazionali.

Possono essere Soci della S.I.V.R.: Singoli Individui, Enti, Organizzazioni, Società che intendano partecipare e/o sostenere, a vario titolo, l'attività della Società Italiana Valori di Riferimento.

In considerazione del carattere interdisciplinare della Società, possono aderire soggetti di differente formazione culturale e scientifica, quali biologi, chimici, medici, tossicologi operanti in diversificati ambiti applicativi o di ricerca, quali Unità Sanitarie Locali, Ospedali, Presidi Multizonali di Prevenzione, Laboratori Privati, Enti e Società di ricerca, Università, Aziende pubbliche o private (art.4 dello statuto).